Mebook! Social Network!
Log in

SUERTE - GIULIO LAURENTI

Voto: 9

Ci faresti un film?
Assolutamente sì. Tutta la storia e i personaggi potrebbero essere usciti da un film campione di incassi se non fosse che la storia è la biografia di uno dei maggiori narcotrafficanti al mondo. In altre parole sarebbe il nuovo Blow.


Di cosa parla?
Il romanzo inizia con la descrizione dell'arresto del protagonista del romanzo a Barcellona nel 1989 in perfetto stile Miami Vice. E' la storia di uno dei più importanti narcotrafficanti d'europa che a soli 22 anni deteneva il monopolio di tutto il traffico della cocaina nel vecchio continente. Trattava con i maggiori boss d'europa e tutti in un modo o nell'altro dipendevano dai prezzi che lui fissava. Nessuno ne conosceva il volto o l'identità, solo un nome "Ilan il narcos", come "Kaiser Soze" nel film "I soliti sospetti", con la differenza, però, che si tratta di una storia vera.
Ilan, colombiano di origine ebrea, racconta in prima persona la sua ascesa fra i narcos iniziata diventando capo di una gang di adolescenti a Medil e poi... la sua prima grossa vendita a Miami, il traffico della coca con l'utilizzo di Yacht, la conquista del mercato Europeo,il lusso le donne le auto sportive...Quando si arriva così in alto si può solo scendere e quindi l'arresto, gli anni in carcere senza mai mollare, senza mai fare un nome. Infine il riscatto, la capacità di riprogrammare la propria vita dopo la scarcerazione fino a diventare un imprenditore di successo creando e commercializzando il marchio "De puta madre". Una vita, un film. 


Commento
Il romanzo viene raccontato intrecciando i vari fatti della vita di Ilan senza seguire un ordine cronologico preciso, dando alla narrazione il giusto ritmo e la giusta suspence per fornire solo alla fine del romanzo un quadro completo.
Fantastiche sono poi le massime di vita che appartengono alla filosofia  di Ilan ovvero di un soggetto che prima come narcos poi come carcerato e infine come imprenditore ha sempre preso la vita per le corna. Uno stile di vita estremo, sempre sul filo del rasoio ma condotto comunque con grande dignità.


Citazione
17 anni anagrafici, 22 sui documenti, 30 nell'anima e 12 nelle fantasie di potenza. Questo il guaio