Mebook! Social Network!
Log in

Intervista a Chiara Casamassima, scrittrice

Le interviste di Mebook

Intervista a cura di Monica Pasero

interviste@mebook.itwww.mebook.it

 

 

 

 

Oggi  nella nostra rubrica ospitiamo un’ autrice legata al mondo dell’occulto, per chi ama il genere, non si può davvero far scappare l’occasione di conoscerla meglio. E’ qui con noi la scrittrice Chiara Casamassima o meglio nota come “Stella”

1) Innanzitutto benvenuta nella nostra rubrica, la mia prima domanda è questa: come nasce la tua passione per il genere “Horror”?
Vi ringrazio. La passione per il genere horror nasce leggendo i romanzi di Stephen King e guardando i film tratti dai suoi racconti. Sono anche una fan di Dario Argento.

2) Quali sono gli autori a cui ti senti più vicina come stile?
Gli autori a cui mi sento più vicina sono Mary Shelley, Stephen King e tutti quelli che raccontano storie di fantasmi. Ognuno ha un suo stile nel narrare, io ho il mio.

3) La tua pubblicazione “Io sono il male” edita da Youcanprint  Vuoi parlarcene?
Si tratta di un romanzo ambientato nella Torino magica, dove la figura del diavolo è acida, così come la vedo io. S’intrecciano possessioni, esorcismi e la leggenda esoterica di questa magico capoluogo. Il bene e il male a confronto, che si collegano ai due genitori, disperati per non aver capito in tempo la figlia; questo capita anche nella realtà quotidiana, nelle famiglie, nelle proprie case.

4) Una motivazione per leggerti?
Una motivazione? Nel romanzo c’è molta della mia immaginazione e dell’ispirazione scaturita dalla mia città natale. Ora dirò una cosa che non ho svelato nelle altre interviste: alcune cose sono vere, il romanzo non è tutto frutto della mia fantasia, infatti, alcune vicende sono capitate realmente a me.

5) Ancora oggi, la  superstizione e la paura  delimitano le nostre scelte. Cosa ne pensi in merito?
Che nella vita non bisogna lasciarsi condizionare dalla paura e dalle superstizioni.

6) Bene o male chi vince?
Il male, per il momento.

7) Perché scegli l’auto pubblicazione?
Perché i tempi di pubblicazione sono lunghi, e per questo romanzo non ho voluto aspettare.

8) Cosa a tuo avviso deve avere uno scrittore per chiamarsi tale?
Lavorare duro.

9) Oltre ad essere una scrittrice, chi è Chiara nella vita di tutti i giorni?
Mi definisco una ricercatrice dell’ignoto.

10) Una motivazione per iscriversi a Mebook, la tua esperienza?
La mia esperienza è buona, e lo ritengo un ottimo sito per autori esordienti.

Vi ringrazio per l’ospitalità.

Il profilo di Chiara Casamassima (Stella) su Mebook! http://www.mebook.it/profile/Stella