Mebook! Social Network!
Accedi

Intervista ad Ilenia Di Carlo

 

 imageLeggere ti dà la possibilità di vivere tante vite..."

Intervista a cura di Maurizio Caruso

interviste@mebook.itwww.mebook.it

Registrati gratis su Mebook

 

 

 

 

Leggere ti dà la possibilità di vivere tante vite, mai una sola, ma se la tua fantasia ti permette di creare dal nulla qualcosa che puoi condividere con gli altri, allora quel foglio bianco si trasforma improvvisamente in qualcosa di unico e insostituibile. Qualcosa che racchiude tutti i tuoi sogni.”

Con questa frase iniziamo a presentare la scrittrice palermitana Ilenia Di Carlo, appassionata lettrice di romanzi fantasy e non solo. In che circostanza e quando è nata l'ispirazione e la passione per la scrittura? E' stato come un incantesimo?

Sì, un meraviglioso incantesimo che è probabilmente nato e cresciuto con me, e che praticamente da sempre accompagna la mia vita in ogni suo momento, impegnandosi a completarla in ogni sua parte come solo l’emozione di un foglio bianco e in attesa di essere riempito può fare.

Due romanzi usciti per la medesima casa editrice, la Flower-ed. Nel 2013 "Dannatamente tua" e ancora più recente del 2014 "Un momento per noi". Di quale ti senti più soddisfatta al di là delle critiche che ti sono state rivolte?

In realtà ogni romanzo che ho scritto è come un figlio, una creatura stupenda nata dalla tua mente e che appartiene solo a te. Sono orgogliosa in ugual modo delle due storie a cui ho dato vita e anche della mia ultima creazione, il romanzo fantasy Sacrilegio, pubblicato proprio in questi giorni sempre dalla casa editrice Flower-ed.

Tra segnalazioni e recensioni della rassegna stampa "Dannatamente tua" dovrebbe essere il tuo maggior successo...

Pubblicare questo lungo e appassionante racconto è stato come realizzare il mio più grande e sospirato sogno nel cassetto, e ciò che viene o verrà dopo è soltanto il prolungamento di esso. Ogni recensione o segnalazione che lo riguardi servirà a farlo durare il più a lungo possibile, e io sono tanto felice di questo.

Molto spesso si affibbiano a "certe" donne degli epiteti del tipo "quella è una strega". Cosa ne pensi? E quanto ti senti "potente" da questo punto di vista?

Considerando che ho raccontato proprio la strana e inquietante storia di una di loro… No, in realtà penso che per guadagnarsi un epiteto così affascinante e ricco di mistero una donna debba davvero essere molto fortunata, perché capace di stupire nel miglior modo possibile e, soprattutto, osare. Osare dove tutti gli altri si fermano. Sì, trovo che sia un gran bel complimento in fondo.

Scrivere è un momento esistenziale e la solitudine la fa da padrona...

È semplicemente un’arte, un momento magico in cui mente e cuore entrano in connessione tra loro, creando qualcosa di meraviglioso e dal sapore misterioso che solo un momento di giusta solitudine e tranquilità può esaltare al massimo, per permettere finalmente ai pensieri di fluire liberamente. Al di là di ogni confine possibile.

Il genere cosidetto "Fantasy" fa riferimeno alla mitologia di periodi storici e letterari diversi. A quale tradizione letteraria e a quale scrittore ti senti più vicina?

Amo molto il grande Dante e la sua Divina Commedia, che di tanto in tanto mi diverto ancora a sfogliare solo per provare il piacere di immergermi ancora una volta in quel magico mondo così ben costruito,  così ricco di particolari che ancora oggi lo rendono davvero unico e inimitabile.

Se una casa editrice ti commissionasse di scrivere un romanzo diverso e avresti la possibilità di scegliere il genere (ovviamente escludendo il genere fantasy) in che direzione andresti?

Penso che scriverei un thriller, mi piacciono da morire e da bambina ci ho anche provato qualche volta, ma poi non posso che rimanere fedele a ciò che amo di più. Scrivere fantasy non è solo una passione, ma un bisogno primario a volte. È la vita stessa.

Il libro cartaceo o il libro digitale? Per motivi economici compreresti un e-book oppure sei legata indissolubilmente alla carta, al profumo che emana, all'oggetto fisico...

Prima ancora di leggere un libro cartaceo adoro saggiarne il profumo e la consistenza, lasciar scorrere liberamente le dita tra le sue pagine e inebriarmi del loro odore… è come una specie di rituale che rilassa la mente, rendendoti inevitabilmente ancor più predisposta alla storia in cui stai per tuffarti, tagliando fuori il resto del mondo. È questo ciò che succede quando si è in compagnia di un buon libro, ciò non toglie che si possa ugualmente godere di questi magici momenti di connessione anche leggendo un e-book, la vera fantastica novità di questo ampio paradiso che ci ha permesso di disporre di una vera e propria biblioteca virtuale, che possiamo sempre portare con noi per sfogliare come e quando vogliamo. Trovo che il tutto sia molto vantaggioso sotto tanti punti di vista, e non solo perché ci permette di godere del progresso ed essere così sempre al passo coi tempi, ma anche…bè, provate a pensarci… almeno non saremo più costretti a spolverare le mensole sovraccariche dalle nostre amate collezioni di libri!

Progetti per il futuro...

Scrivere, scrivere e ancora scrivere! Ho sempre un mucchio di storie da raccontare, a cominciare dal seguito di Dannatamente tua che in questi giorni mi sto divertendo a ultimare, e poi…via libera a tanti altri racconti!

Come è stata fino ad ora l'esperienza con il Social Mebook?

Divertente, nuova, mi ha permesso di fare amicizia con tanta altra gente che come me ha una grande passione per la scrittura, ma soprattutto mi sta dando la possibilità di far conoscere meglio me e le mie opere. A chiunque lo voglia.

Grazie Ilenia per la tua intervista, che tutti i tuoi sogni si realizzino e che la tua vita sia ancora più bella dei tuoi sogni.

Il profilo di Ilenia Di Carlo su Mebook! www.mebook.it/profile/Emily