Mebook! Social Network!
Log in

Navigation


ROSE ROSSE PER TE

image
L’8 marzo si celebra la tradizionale festa delle donne istituita per la prima volta dagli americani nel 1909 (precursori in tutto) e poi da molti altri Stati. E’ una ricorrenza che suggella le conquiste sociali delle donne ma è anche un monito per le forti discriminazioni che ancora esistono ( e persistono) in molti contesti, anche in quelli apparentemente più evoluti.
 
E’ una rivoluzione prima di tutto culturale, intrapresa attraverso lenti e faticosi ricambi generazionali contrassegnati, sul piano normativo, dall'emanazione di leggi mirate a rimuovere ostacoli e preconcetti che hanno impedito per lungo tempo un’effettiva parità di generi.
 
In Italia, solo a partire dall'ultimo decennio del secolo scorso si è intervenuti con la prima legge sulle pari opportunità (la n. 125 del 10 aprile 1991) nonostante i principi dell’uguaglianza sociale senza distinzione di sesso fossero già contenuti un cinquantennio prima nella nostra Costituzione.
 
Molto è stato fatto per creare quelle condizioni atte a favorire la libera competizione e partecipazione di entrambi i sessi in tutti i campi sociali ed economici. Basti pensare alla copiosa produzione normativa che si è avuta soprattutto di recente con la definizione dei quorum minimi di genere per l’accesso alle istituzioni governative di ogni livello.
 
Ma molto ancora c’è da fare ...