Mebook! Social Network!
Accedi

Federico Negro

descriviti:

Federico Negro, nato a Lecce nel settembre del 1968, ha pubblicato la sua prima silloge poetica dal titolo «Parole sussurrate» (Edizioni Penna d'Autore, 2006), poi ampliata e, successivamente, edita con lo stesso titolo (Edizioni Penna d'Autore, 2007). L’autore ha ottenuto il diploma e medaglia aurea al «Premio Letterario Agenda dei Poeti» con la poesia «Anima», presente in «Agenda dei Poeti» resa nota a Milano nel 2005 (Otma Edizioni). L’anno successivo ha proposto la poesia «Vagamente lontana», che è stata inserita nell'edizione 2006. Con il testo «L’incontenibile frustrazione» ha partecipato al «Premio Internazionale Agenda dei Poeti», acquisendo il diploma e medaglia aurea con relativa pubblicazione nel 2007. In seguito, si assicura uno spazio con le poesie «La luna», «Il mio volto», «Dea degli evi», nell’Antologia «Vita è quest’avventura» (Pagine, 2007). Negli anni successivi ha divulgato «Libere percorrenze» con «The Boopen Editore», poi divenuta «Photocity Edizioni», le seguenti raccolte di poesia: Oltre la poesia (2009), Essenze (2010), Poesie scelte (2011), Petali di Rosa (2015) e Libere percorrenze (2016). Nel frattempo si è dedicato alla narrativa, scrivendo il suo primo romanzo, che prende il titolo de «L’eloquente mistero dell’India» pubblicato in cartaceo con «Photocity Edizioni», mentre nella versione digitale con «Youcanprint self - publishing». Da segnalare, tra le altre attività, la collaborazione con il sito vetrinadelleemozioni.com.

citazione preferita:

Poesia, un fiore che va sempre alimentato attraverso le parole del cuore.