Mebook! Social Network!
Log in

History

Antico Egitto -: Revision


 ANTICO EGITTO - fascino e misteri svelati e da svelare
Chi non ha subito il fascino delle Piramidi e della Sfinge? Chi non ha discusso sulla loro datazione e i loro costruttori? A costruire quelle meraviglie, sono stati gli Antichi Egizi oppure dobbiamo scomodare Atlantidini ed extraterrestri, riconoscendo ai Faraoni il solo ruolo di custodi?
Oggi spuntano teorie al riguardo con la stessa proliferazione dei foruncoli sul volto di un adolescente.
Proviamo, è vero, una certa inquietudine davanti ad immagini di Divinità come ANUBI, il Dio dalla testa di Sciacallo, HAPY, dalla testa di Toro o SEKHMET dalla testa di Leonessa.
In verità, è la stessa inquietudine che proviamo davanti all’immagine del Minotauro di Creta o di altre misteriose Divinità del Mediterraneo.
Enigmi e Misteri circondano certi luoghi e certe Divinità. Ma che cos’è un Enigma o un Mistero? Gli antichi Testi Sacri, di qualunque cultura e religione, grondano mistero ad ogni pagina.
Il dizionario testualmente spiega: ciascuna delle Verità soprannaturali ed incomprensibili per la mente umana, che i fedeli sono tenuti a credere.
A questo punto, mi dispiace di dover infrangere qualche romantica illusione, ma, riguardo agli Antichi Egizi, Misteri ed Enigmi sono solo la scarsa conoscenza che ancora oggi si ha di quel popolo antico; Misteri ed Enigmi che lo studio e la ricerca svelano ogni qual volta si fa una nuova scoperta e le scoperte sono continue ed inarrestabili: 6 mila anni di storia sono tanti. Tralasciando la Preistoria.

Straordinaria la cultura egizia, che noi, gente moderna, tendiamo a definire unica e misteriosa.
Unica, certamente sì! Molte delle credenze religiose del mondo moderno affondano le radici proprio in quella filosofia di vita: il Giudizio Divino dopo la morte, il mito di Neith, Dea Vergine-Madre; quello di Usir (Osiride), Dio morto e risorto. Perfino il mito della Separazione delle acque (vedi Bibbia e Mosè) trova radici in un antichissimo racconto datato almeno 5 mila anni.
E le conoscenze scientifiche?
Ogni cultura, ogni epoca ha avuto il suo Genio. L’età classica ha avuto Archimede, Pitagora, ecc… L’età moderna ha avuto Leonardo, Galilei, Newton ed altri… L’antico Egitto ha avuto Imoteph, Senmuth ed altri.
Io sarei un po’ più cauta con Enigmi e Misteri e non mortificherei l’ingegno del popolo egizio, né gli assegnerei il ruolo di semplice “custode” di opere erette da “altri”. Da chi?
Credete davvero che un certo Sovrano si sia alzato un mattino ed abbia ordinato di erigere una Piramide? Magari sotto la supervisione di qualche extraterrestre?
Non è così! Ci sono voluti secoli di studi, ricerche e tentativi (spesso falliti) prima di giungere alla perfezione di quella che il mondo moderno considera una delle Sette Meraviglie del Mondo Antico.
Noi, gente moderna, nonostante il computer e nonostante la conquista dello spazio, abbiamo ancora la tendenza a sintetizzare con il termine Mistero tutto ciò che ignoriamo o non comprendiamo.