Mebook! Social Network!
Log in

- ESTRATTO DA "IL MIO RICORDO DI TE" -

  • 42 of 42
- ESTRATTO DA "IL MIO RICORDO DI TE" -

"Prima che faccia in tempo a rendermi conto delle mie stesse azioni, mi ritrovo in strada.
Metto un piede di fronte all’altro e cammino, cammino senza pensare, il silenzio nella testa, cammino senza meta, certa di una cosa soltanto: sto scappando. Scappo dalla tela di ragno nella quale sono caduta, mi allontano dalla mia vita e dalla trappola letale che la tiene chiusa in una morsa. Fuggo da me stessa, dalle mie debolezze, dalle loro conseguenze.
So soltanto di dovermi allontanare, di dovermi impedire di permettere a chiunque, per qualsiasi motivo, di bloccarmi, trattenermi, tarparmi le ali, trafiggermi il cuore."

- FOTO PRELEVATA DA INTERNET -
Giulia Anna Gallo